venerdì 10 dicembre 2010

Scrivi che ti passa (di sicuro il tempo)

Ho finito lo smalto.
Quasi.
Quello rosso.
Quello comprato a New York, ed è un male.
Non per lo smalto in se...quanto perchè è un'altra cosa che mi lega a New York che dovrò buttare.
E forse qualcuno lo sa il mio rapporto morboso con quella città.
Tre miei conoscenti ora sono lì.
Mio padre lunedì andrà lì con la sua nuova moglie.
SpalleTatuate al momento è lì.
Ecco SpalleTatuale, e la stupida scusa di New York per sentirlo.
Fatta.
Alzi la mano chi è stupido e si logora con la domanda "Chissà sentirlo che effetto mi farebbe".
La grande tela.
Sento veramente la voglia di andare.
Anche per vedere se riesco a stare per mesi da sola in una città senza quelle persone.
Io non riesco a staccarmi dai miei amici.
Mi servono.
Mi sono sempre serviti.

Devo comprare una valigia media.
O almeno la chiedo in giro.
Non ho valigie medie.

Ne ho una grande che mi è stata regalata per New York (come sono ripetitiva...beh però almeno ripeto quella parola e non "ciabatta" o "Strudel", la parola Strudel non mi è mai piaciuta, mi sa di mela cotta e odio la mela cotta).
Ma è gigante...
Poi c'è il mini trolley verde.
Quello che mi ha regalato Colombo per la laurea.
Impacchettato in modo divertente, con la carta rosa shocking e un fiocco rosa enorme sopra.
Ahahahah.
Solo lui poteva farlo.
Daphnuti: "Ohhhhhhhh è adorabile! "
Colombo: " E' un mini trolley"
D: "Quant'è verde!"
C: "Il pacco l'ho fatto io amore."
D: "Non avevo dubbi..."
C: "Si ma la carta non la rompere tutta che la voglio riciclare ahahahahh..."
D: "Sei pessimo ahahahahhahahah.."
C: "Così magari per i prossimi viaggi invece di venire a casa mia a prendere il mio trolley, userai il tuo."
D: "Ahahahahahhahahahha...ahahhahaha...lo sai vero?"

C: "Che non userai questo, o meglio che verrai lo stesso da me a prendere il mio perchè ti piace rompermi le palle e pensi che profuma di dopobarba e ti piace? Sì, lo so."
D: "Ah bene. Volevo solo esserne sicura."
Lo adoro.
Anche perchè ogni 8 dicembre viene da me a fare l'albero.
No, ok, in realtà lui si mette a fumare vicino al camino, mi guarda che sbrocco e ride.
Però quest'anno una pallina l'ha messa.
Colombo: "Non mi perderei mai le tue battute acide l'8 dicembre."
Daphnuti: "Porta il cappello da DaddoNatale."
C: "E tu vieni ad aprirmi al cancello con le corna da renna."
D: "Darling, le indosso già."
Abbiamo deciso di sabotare il presepe inserendo una pinna di squalo in cartone nel laghetto.
Ormai il mini pony nel fienile, batman nella mangiatoia, l'uomo focaccina al posto dell'angelo e il sottobicchiere scozzese con l'immagine di un modello con il kilt che si alza per il vento e mette in mostra un culo perfetto al posto della stella cometa...beh...quelli li hanno già beccati.
La gatta è dalla nostra parte.
Ha già cominciato a dormire nella grotta lasciando ogni giorno tutti i personaggi buttati a terra e coperti di pelo.
L'adoro.

Ecco ora ho freddo alle mani.
Scrivi che ti passa (di sicuro il tempo)








4 commenti:

  1. Stamattina pensavo a un presepe dove fosse passato Jack the ripper. Sarà per via del fatto che ascoltavo del black metal. Non ho neanche Colombo che mi dice le cose ...

    RispondiElimina
  2. Mille di questi freddi alle mani!! :)

    RispondiElimina
  3. allora ti regalerò Joker da mettere al posto del pastorello!

    RispondiElimina
  4. ahah sei esilarante! il mio gatto ormai è vecchio e non si interessa più al presepe e alle palline, che prima si mangiava e faceva cadere come di consueto, però se lasciassi andare in giro il coniglio son sicura che troverei l'angelo decapitato e tutti i re magi senza le gambe auah

    RispondiElimina