lunedì 31 gennaio 2011

Lingua da stagista [4]


Frase apparente:
Architetto: "No chiamerò dopo il Signor SonoRicco&Tirchio, adesso voglio prendere un caffè con Daphnuti al bar."

Significato reale:
Architetto: "No chiamerò dopo il Signor SonoRicco&Tirchio, adesso devo trovare il modo di far capire a Daphnuti che lo stage è finito e se ne deve andare."



Lingua da stagista [4]

M two ..


mar photo

domenica 30 gennaio 2011

venerdì 28 gennaio 2011

giovedì 27 gennaio 2011

mercoledì 26 gennaio 2011

sabato 22 gennaio 2011

A volte mi riesce proprio difficile farti capire quanto ti voglio bene.
Quanto ti amo.
A volte sei te che mi rendi difficile tutto questo.
A volte mi sembra stupido farti capire che ti voglio bene perchè credo sia scontato, ed è scontato dire che è scontato.

Parliamo linguaggi diversi.
Tu sei la "fata cattiva", io la "strega buona".
Io metto in dubbio tutto, te dai fiducia gratuita.
Tu pensi, poi raramente parli, io penso e raramente non parlo.
Io che non trattengo niente, te che ti tieni tutto dentro.
Tu che vivi nello spazio, con la mente e con il lavoro, io che ti prenderei a sberle perchè guardi prima in sù e non ti guardi intorno.
Io che ho urlato e pianto subito, te che sei stato in silezio ma mi hai stretto la mano senza farti vedere.
Tu che sei il buono, io che sono la cattiva.
Io che piango, anche ora che lo scrivo, te che lo eviti.
Tu che metti te stesso, non con arroganza, come "buco del culo" del mondo, io che dovrei imparare almeno un pò a farlo.
Io patologicamente puntuale, te perennemente in ritardo.
Tu BimboAgonia, io Generale.
Io il mare, te la montagna.
Tu panettone, io pandoro.
Io al latte, te fondente.
Tu uguale a lei, io uguale a lui.

Odio quando fai il finto tonto.
Fai credere agli altri di essere più stupido di quello che sei, odio questa cosa.
Odio quando non ti interessa di far capire che sei anche altro.
Odio quando non riesci a rispondermi.

Potrei continuare ancora tanto.
Non ne ho voglia.
Non mi piace scrivere per sfogarmi, non so nemmeno se io riesco a sfogarmi mentre scrivo.

Che palle guarda, a volte mi rovini le giornate con le nostre discussioni.
Ma ora non posso urlare.
Non posso urlarti in faccia come faccio sempre (con una freddezza che a volte mi fa paura).
Lo scrivo.
Tanto domani te lo dico, lo sai.



w eugene smith

M


M

mercoledì 19 gennaio 2011

Lingua da stagista [3]


E insomma dopo 2 mesi pare che una tavola tecnica di progettazione me la possono affidare.
Che poi sono 13 contate, non è una sola. 
Uh, sono quasi importante!
Caffè.





Lingua da stagista [3]

Hoar




you
 

martedì 18 gennaio 2011

venerdì 14 gennaio 2011

mercoledì 12 gennaio 2011

domenica 9 gennaio 2011

SottoCassa e GinLemon

Daphnuti: "Mi fischiano le orecchie!"
LaserDipendente: "Ti pensa qualcuno..."
D: "E chi?Ah...sto sotto cassa..."

‎SingleDaPoco: "Voglio un ragazzo che mi dice: TI FARO' FIDARTI DI ME"
Daphnuti: "Quindi lo vuoi analfabeta?"

S: "..e che mi cucini il mio piatto preferito senza che gliel'abbia mai detto"
MrMoro: "..quindi anche un po' veggente?"

D: ‎"Un mezzo mistico insomma"
S: "No no, meglio italiano, sennò poi non ci capiamo."
[...]






SottoCassa e GinLemon

/


S73R6465l

venerdì 7 gennaio 2011

.



dettaglio


 
"..è il tuo tatuaggio." 

mercoledì 5 gennaio 2011

München Pills


Monaco a Capodanno.
Monaco è carina, i tedeschi non troppo, il freddo è troppo ma la birra...è divina.
Io col freddo non sono in sintonia.
Ma c'è un drago di bronzo sul palazzo a Marienplatz... e lì sono rimasta incantata.



Daphnuti: "Cazzo a saperlo portavo dei guanti decenti, non le presine."
C'hoIGuantiDaAssassino: "I miei sono da assassino."
C'hoLeCalzeTermiche: "Questa sarà la vacanza del "Se rimorchio pure con le scarpe da alpino e 40 strati con sciarpa, cappello e guanti, allora vuol dire che sono una g
naggna", me lo sento..."




 



C'hoIGuantiDaAssassino: "Ferma, foto."München Pills
Daphnuti: "Corri che se tengo gli occhi aperti contro i cielo altri 5 secondi svengo per il dolore e mi dovrai portare a CAVACECIO per tutti i viottoli innevati di questa pittoresca cittadina!"
C: "Eh aspè che nun riesco a spinge il bottone co sti guanti..."
D: "Li sto perdendo..."
C: "Aspè...se trovo chi mi regge il cappello mi tolgo il guanto e te la faccio, te rimani così."
D: "Sento la pupilla in fibrillazione...la sento scivolare sul bulbo oculare, sulle guance ed entrare
nella sciarpa...cazzo è fredda pure la pupilla, ne sono convinta."
C: "Scusi Signora...potrebbe reggermi il cappello? Sì, lei. Su non faccia la timida che tanto lo so che è italiana, siamo tutti italiani in questa città. Su su. La mia amica sta perdendo la vista, questa sarà la sua ultima foto da normovedente. Si dice normovedente?"
D: "Sto andando via."
C: "Ecco! Aspetta idiota. Signora lei tenga la presina! Ecco, brava. Si vede che lei è una nonna perfetta. Si chiama Maria vero?...Un secondo......sorridi.........fatta!"
D: "Mi piaceva essere normovedente."
C: "Cazzo, sono un genio. Con questa luce gli occhi ti diventano grigerrimi!....facciamone un'altra!........Daphnuti?....Daph....??? Perchè mi lasci sempre alone quando sono entusiasta........?"




 



 



VadoInGiroConIParaorecchie: "Oddio oddio nevica, lo vedi?"
C'hoLaFrangettaIngrifataPerLaNeve: "Guarda...uuu un fiocco...cazzo che bello....eeeeee..!!!"
C'hoIGuantiDaAssassino: "Ma lo vedi?"
Daphnuti: "Si"
V: "Beh? Non ti piace? Sicura? Ma dai guardaaaaa!!!"
C'hoLeCalzeTermiche: "Fantastico! E' divina....Guarda!!!EEEEEEEE!!!"
D: "..."
C'ho..PerLaNeve: "Sei falsa, non è possibile che non ti piace!!Oh che fico! Che gioia!!!Fammi una foto mentre faccio finta di sciare Daph!!"
D: "E' per la gente come te che odio ancora di più la neve. [....] Ma sei così ridicola che non possono non fartela ahhahahahaha.."


 



München Pills